Novità sugli Attestati di Prestazione Energetica – Regione Emilia Romagna

La Regione Emilia Romagna dal 1° Aprile 2016  darà il via ai controlli sugli Attestati di Prestazione Energetica, con le conseguenti sanzioni per quelli non corretti come stabilito dal  Decreto Regionale  304/2016 del 7 marzo 2016.

Ma se i controlli toccano in prima persona il Certificatore Energetico, cosa cambia per il Proprietario ?

Cambia che ad ogni Attestato  emesso verrà applicato un contributi Regionale di € 15,00 , che verrà utilizzato allo scopo di finanziare il sistema dei controlli e gli ispettori addetti alle verifiche sugli Attestati di Prestazione Energetica.

Dal 1° Aprile 2016 il sistema di controllo dei certificati energetici gli analizzerà prima della registrazione definitiva, quando sono ancora in uno stato di bozza, effettuando una serie di controlli automatici di coerenza che assegneranno un punteggio ad ogni Attestato. Una volta fatto questo controllo automatico , se il punteggio supera una determinata soglia il controllo è superato positivamente, in caso contrario scatta un secondo livello di controllo con una verifica sul campo da parte di un verificatore accreditato che farà un secondo sopralluogo insieme al certificatore energetico che ha emesso l’Attestato ed esaminerà i calcoli e le ipotesi fatte dal certificatore. In caso di NON conformità, scatterà la sanzione , che sarà variabile in base alla gravità delle non conformità emerse.

Fonte :  SACE Emilia Romagna

 

Zefiro Srl - Via Circonvallazione Italia, 50 40017 San Giovanni in P. (BO)
Tel. 051.6871185, Fax. 051.821440 - Partita Iva: 02583901208

Sito internet realizzato da Sangria Design